Scuola di inglese a Torino

Quando eravate piccoli il pensiero di iscrivervi a una scuola di inglese vi faceva venire la tristezza, in quanto preferivate trascorrere il tempo libero giocando con i vostri amici, e adesso che siete cresciuti vorreste tornare indietro nel tempo per frequentare un corso di lingua che vi consenta di entrare nel mondo del lavoro avendo la possibilità di svolgere incarichi a livello estero, o di accedere a programmi formativi interessanti per i quali è richiesta una conoscenza medio/alta dell’inglese? Nessun problema, in quanto non è mai tardi per rimediare: è sufficiente iscriversi ai corsi organizzati presso una scuola di inglese presente nella vostra città, accedendo alle lezioni specifiche in base al vostro livello di conoscenza, e potrete imparare velocemente l’inglese senza annoiarvi. I docenti che organizzano i corsi, infatti, sono preparati e molto qualificati e metteranno la loro professionalità al servizio di coloro che vogliono imparare l’inglese, o accedere a una conoscenza più approfondita della lingua.

Se avete dei bambini e volete far imparare loro una lingua straniera, iscriveteli a una scuola di inglese presente nella vostra città. Gli insegnanti che tengono i corsi per bambini sono preparati sia ovviamente per l’insegnamento dell’inglese ma anche per seguire i più piccoli nell’apprendimento, in quanto hanno un percorso didattico e professionale di pedagogisti dell’età infantile e, pertanto, sapranno organizzare corsi stimolanti e divertenti, in modo da consentire ai bambini di imparare la lingua presso la scuola di inglese senza annoiarsi.

Cercate informazioni online sulla scuola di inglese che vi interessa, dopodiché contattate la segreteria o recatevi personalmente presso la sede per ottenere le informazioni che desiderate.

Gomme termiche: ora di cambiarle

 

Le gomme termiche sono conosciute anche come pneumatici invernali, e si caratterizzano per consentire una maggior aderenza al terreno, rispetto alle gomme estive e, quindi, sono adatte da usare qualora le temperature fossero uguali o inferiori i 7°C e anche su superficie bagnate o ghiacciate.

Se non sapete riconoscere le gomme termiche da quelle estive c’è un piccolo trucco, qualora non foste esperti di spessore e consistenza della gomma: vi basterà vedere se è impresso, sul pneumatico, l’immagine di una montagna a tre cime e un piccolo fiocco di neve. Se le vostre gomme presentano tale raffigurazione vuol dire che sono termiche e, pertanto, sono perfette per l’inverno, soprattutto qualora si vivesse in paesi ove avvengono abbondanti nevicate o se si percorressero strade che ghiacciano frequentemente.

Le gomme termiche sono ricche di silice, un particolare elemento che consente di avere una buona aderenza al suolo anche alle più basse temperature; esse inoltre presentano un battistrada ricche di lamelle, con un particolare disegno dei tasselli, i quali sono ben pronunciati per consentire alla neve di inserirsi all’interno senza tuttavia perdere l’attrito al fondo stradale. Per assicurare le migliori prestazioni il battistrada delle gomme termiche non dovrebbe scendere sotto i 3,5 mm di profondità, nonostante la profondità minima per la legge sia di 1,6 millimetri.

Se sta arrivando l’inverno e dovete munirvi delle gomme termiche, recatevi presso la vostra carrozzeria di fiducia e chiedete che venga effettuato il cambio di pneumatici, in modo da poter guidare il vostro veicolo, anche alle più basse temperature, senza preoccupazioni.