Gestione cartotecniche

La gestione cartotecniche rappresenta un’ottima tipologia di investimento

Cosa vorreste sapere di più sulla gestione cartotecniche e sui software specifici?

Le aziende che producono imballi in cartone ondulato, astucci, ma anche espositori da banco e da terra, scatolifici e cartotecniche possono contare su un software gestione cartotecniche, una soluzione specifica per la gestione dell’area commerciale e produttiva. Il software pensato appositamente per la gestione cartotecniche è quindi una soluzione integrata che è stata creata espressamente per trovare soluzioni specifiche alle criticità tipiche delle aziende del settore. Facendo un esempio concreto uno dei problemi maggiori che devono affrontare quotidianamente scatolifici e cartotecniche è la gestione dei preventivi che, in mancanza di un adeguato programma di preventivazione, rischia di diventare un problema per le aziende in quanto si può perdere di vista l’operatore che ha emesso i singoli preventivi a causa del gran numero di parametri da considerare. Il software specifico per la gestione cartotecniche può finalmente risolvere in modo rapido ed efficace tutte queste problematiche fornendo da supporto attivo per gli operatori in un percorso di regole standard facile da seguire e pensato proprio per ottimizzare ogni aspetto legato al business.

Chiaramente le piccole e medie aziende che utilizzano un programma di gestione cartotecniche possono ridurre materialmente i tempi di produzione, ottimizzare le proprie risorse e aumentare in modo non secondario la produttività sin da subito. Con un prodotto a disposizione come un software pensato proprio per la gestione cartotecniche le aziende saranno quindi in grado di gestire tutto quello che concerne il marketing, le richieste dei clienti, i progetti display, i listini carte, le offerte, i preventivi, i listini articoli preventivi e le fasce di preventivazione, l’avanzamento delle attività, le schede tecniche, gli ordini di produzione, la pianificazione della produzione, l’avanzamento della produzione, gli impianti di stampa e fustelle, le manutenzioni e il conto lavoro. Si tratta quindi una soluzione gestionale specifica dedicata alla gestione dell’area produttiva delle aziende di cartotecniche la cui modularità rende possibile l’implementazione graduale solo delle funzioni strettamente necessarie, relegando quindi al passato l’obbligo di acquisire tutto il pacchetto. Insomma le aziende che utilizzano una gestione cartotecniche possono finalmente evadere in pochi minuti la crescente domanda giornaliera di preventivi e aggiornare i costi di produzione in qualsiasi momento senza mai rinunciare ad avere una panoramica completa dei reparti e della situazione economica aziendale.

Col sistema di preventivazione messo a disposizione delle aziende dal software gestione cartotecniche si potranno valorizzare in modo parametrico voci come le materie prime, gli avviamenti, le lavorazioni, i costi per le lavorazioni esterne, i costi fissi, i costi commerciali, i costi di trasporto e impianti e i costi di imbancalatura. Il modulo di preventivazione consente alle aziende di soddisfare così in tempi ragionevoli tutte le richieste provenienti dal mercato, garantendo nel contempo una marginalità corretta e monitorata sui prezzi di vendita. Infine le aziende potranno utilizzare il modulo dell’avanzamento attività della gestione cartotecniche per ottimizzare e armonizzare le attività svolte dai singoli uffici e per conoscere in qualsiasi momento lo stato di avanzamento dei lavori grazie all’assegnazione delle attività alle singole persone. In questo modo si potranno quindi rilevare e quantificare i tempi di esecuzione di una determinata attività, comprese quelle di studio e progettazione, dando così la possibilità di valutare la reale redditività di un progetto.

Maculopatia cura

Maculopatia cura e trattamento mirato

Tutto quello che occorre sapere sulla maculopatia cura e intervento

In campo oculistico una delle condizioni più studiate e approfondite negli ultimi anni è quella relativa alla maculopatia, conosciuta anche come degenerazione maculare. Solitamente si presenta dopo i 40 anni di età, essendo una patologia legata al processo di invecchiamento, ma in alcuni casi i primi sintomi possono comparire anche prima, soprattutto se c’è una predisposizione ereditaria in tal senso. In questi casi è consigliato sottoporsi a controlli periodici in modo da monitorare il benessere oculare e intervenire prontamente alla prima comparsa dei sintomi. Con una diagnosi rapida la maculopatia cura con un intervento avviene con più facilità poiché i processi degenerativi vengono stabilizzati e poi trattati.

Altra cause che possono incidere su maculopatia cura sono la miopia, i traumi oculari, le infezioni e le infiammazioni. A seconda di quale sia la causa, infatti, il trattamento può variare come pure la sua durata e le possibilità del recupero totale della vista. In generale, la maculopatia viene causata da un accumulo di depositi di colore giallo dovuto alla riduzione dell’apporto del sangue nei tessuti della retina. I depositi si localizzano al di sotto della macula, cioè la parte centrale dell’occhio, e questo provoca la tipica riduzione della vista soprattutto nella zona centrale del campo visivo, anche se a volte le immagini sfuocate e poco nitide possono presentarsi anche in altre zone del campo visivo.

Nella maculopatia cura deve essere cominciata non appena si perviene alla diagnosi. Il paziente si rivolge a un professionista quando cominciano a comparire anche questi altri sintomi: minor brillantezza dei colori, distorsione delle linee dritte, percezione di macchie grigie, percezione alterata delle dimensioni di un oggetto, scotomi. A seconda della natura della maculopatia e delle sua estensione, il decorso può essere molto differente poiché ci sono persone con un recupero quasi parziale della vista persa e persone che devono imparare a convivere con la visione periferica. In questi ultimi casi la degenerazione della macula ha interessato un numero troppo elevato le cellule; è da ricordare che le cellule nervose della retina non si riproducono quindi una cellula può essere guarita se la degenerazione non è diventata irreversibile ma non è possibile ripristinarne una che è morta a causa del mancato apporto delle sostanze nutritive necessarie.

La maculopatia si cura nei casi in cui ci siano delle cellule nervose non ancora danneggiate del tutto. In letteratura si ritiene più semplice da curare la maculopatia secca rispetto a quella umida, ma anche nel secondo caso con una pronta diagnosi e il trattamento idoneo il decorso della maculopatia può essere rallentato. Per la maculopatia cura più indicata è la fotocoagulazione con laser termico, anche se negli ultimi anni anche la terapia fotodinamica con verteporfina ha raggiunto buoni risultati. In alcuni casi comincia a essere sperimentata la terapia combinata che alla terapia fotodinamica abbina un’iniezione intravitreale di triamcinolone in modo da diminuire l’infiammazione a carico della lesione neovascolare. Molto promettenti sono anche i risultati emersi dalle ricerche sull’uso farmaci a base di inibitori del VEFG(Fattore Vascolare Endoteliale) che sembra essere il fattore di crescita responsabile della neovascolarizzazione dei tessuti, compresi quelli oculari.

Fisiokinesiterapia Torino

Fisiokinesiterapia Torino: soluzioni su misura per ciascun paziente

Le cliniche di Fisiokinesiterapia Torino offrono cure personalizzate

Nel corso della vita può capitare a tutti, prima o dopo, di subire degli eventi traumatici più o meno gravi o di doversi sottoporre a interventi chirurgici. A Torino ci si può rivolgere a un centro di Fisiokinesiterapia per iniziare una riabilitazione specifica e funzionale volta a rieducare le parti del corpo interessate dal trauma alla corretta abilità muscolare e articolare. Una volta rimosse ingessature o tutori infatti gli arti hanno urgente necessità di essere allenati e riabilitati al fine di recuperare la normale mobilità, e le pratiche di Fisiokinesiterapia Torino sono l’ideale in tal senso. Nei centri di Torino specializzati in Fisiokinesiterapia è possibile sottoporsi a tutta una serie di esami per consentire al chinesiologo di elaborare programmi di recupero personalizzati e di ripristino delle corrette attività motorie che sono stati interrotti da eventi traumatici più o meno gravi.

In particolare le persone che ricorrono alle cure di Fisiokinesiterapia Torino nei centri specializzati sono quelle che hanno subito fratture, lussazioni, distorsioni o che vogliono alleviare infiammazioni muscolari, tendiniti, cervicalgie, colpi di frustra, periatriti e lombalgie. Si può quindi parlare di Fisiokinesiterapia Torino come di un insieme di tecniche riabilitative mirate a ripristinare la mobilità di quelle zone corporee che altrimenti rimarrebbero fortemente limitate, se non addirittura bloccate, in termini di movimento. Nei centri specializzati di Torino vengono comunemente praticati due tipi di Fisiokinesiterapia, quella attiva e quella passiva. Per Fisiokinesiterapia attiva, come suggerisce il nome stesso, si intende lo svolgimento da parte del paziente di tutta una serie di specifici esercizi con o senza strumenti come tappetini, elastici e palloni. Per Fisiokinesiterapia passiva invece si intendono delle tecniche particolari che vengono applicate dal chinesiologo sul paziente e che vanno a muovere e controllare la zona corporea interessata. Tutti i pazienti che nei centri si sono sottoposti a cure di Fisiokinesiterapia Torino hanno recuperato in modo rapido e concreto la completa efficienza muscolare e scheletrico-articolare interrotta da eventi traumatici.

La Fisiokinesiterapia è comunque consigliata anche e soprattutto a scopo preventivo in quanto l’applicazione di determinate tecniche produce effetti positivi anche sull’apparato respiratorio e facilita il metabolismo e la circolazione del sangue contribuendo così a prevenire l’insorgenza di malattie gravi. In alcuni specifici casi nei centri la Fisiokinesiterapia Torino, adatta per pazienti di ogni età, viene abbinata in alcuni trattamenti preventivi con la massofiosioterapia ed è consigliata anche e soprattutto ai soggetti che soffrono di somatizzazione dello stress. Anche le donne in gravidanza possono recarsi nei centri di Fisiokenesiterapia di Torino sia nella fase preparatoria al parto che in quella immediatamente successiva così da ripristinare velocemente la corretta elasticità e tonicità muscolare di addome e zona pelvica. Si tratta quindi di una metodologia di fisioterapia basata sul movimento che consente di prevenire una vasta gamma di disturbi muscolo-scheletrici e viene largamente utilizzata nella riabilitazione post traumatica o post operatoria. In particolare nelle cliniche specializzate in Fisiokinesiterapia Torino si potranno imparare particolari movimenti pensati appositamente per educare gli individui alle corrette posture e al mantenimento delle stesse mediante esercizi pensati espressamente per rafforzare muscoli specifici.

Gestionale Sap

Gestionale Sap: il mondo degli affari avrà una rivoluzione

Ci sono molti vantaggi derivanti dall’utilizzo del gestionale Sap!

Nel mondo della concorrenza globalizzata e delle incessanti scoperte tecnologiche le aziende devono saper trovare risposte alle criticità in tempo reale e soprattutto devono dotarsi degli strumenti adeguati come un gestionale Sap per intraprendere un duraturo percorso di crescita. Il gestionale Sap è stato esplicitamente progettato proprio per venire incontro alle specifiche necessità delle aziende, e consente così di avere a disposizione senza effettuare spese eccessive una soluzione accessibile per la gestione di ogni singolo aspetto del proprio business. Con il gestionale Sap si avrà quindi per le mani una soluzione integrata per gestire ogni singolo aspetto dell’azienda, dalle vendite fino ai rapporti con la clientela, il marketing, le attività operative e molto altro. Solo per fare un esempio pratico del successo già conseguito dal gestionale Sap sono già 2.500 solo in Italia le aziende che hanno deciso di adottare un gestionale Sap e più di 50.000 in tutto il mondo.

Il gestionale SAP consente quindi materialmente di snellire tutti i processi e mettere in condizione tutti i decision makers di pianificare il futuro dell’azienda sulla base di informazioni tempestive e strategiche raccolte in tempo reale. Il gestionale Sap mette a disposizione delle piccole e medie aziende una vasta serie di strumenti per gestire e soprattutto per semplificare le operazioni finanziarie e automatizzare le attività contabili giornaliere come la tenuta della contabilità generale, le registrazioni di prima nota, il supporto al calcolo delle imposte e le transazioni in molteplici divise. Le pmi che decidono di utilizzare un gestionale Sap possono svolgere tutte le attività bancarie, inclusa ovviamente l’elaborazione dei pagamenti e degli estratti conto e la riconciliazione dei conti. Sempre con il gestionale Sap si potrà gestire il flusso di cassa, tenere traccia del budget e soprattutto fare raffronti tra pianificato ed effettivo in modo così da avere un quadro aziendale preciso e aggiornato in qualsiasi momento.

Una delle funzionalità più apprezzate del gestionale Sap da parte delle aziende è quello di integrare in tempo reale le operazioni finanziarie con altri processi aziendali come acquisti e vendite così da accelerare le transazioni e migliorare la visibilità del flusso di cassa. Il gestionale Sap è stato inoltre pensato proprio per quelle aziende che hanno grandi obiettivi e vogliono focalizzarsi sulla crescita non facendosi distogliere da altre attività come i numerosi dettagli operativi quotidiani. Ma forse uno dei motivi principali del successo del gestionale Sap è sicuramente la possibilità di ottenere un quadro d’insieme in breve tempo rimuovendo così tutti gli ostacoli che impediscono tempi di risposta rapidi e che generano insoddisfazione tra i clienti. Insomma con un gestionale Sap le aziende potranno avere rapidamente una chiara visione di tutti gli aspetti del business così da rimanere competitive nel tempo senza necessità di spendere somme eccessive. Per finire il gestionale Sap diversamente dai pacchetti per la contabilità e dei fogli di calcolo permette alle aziende di avere a portata di mano tutto quello che serve per la gestione di aree aziendali chiave come contabilità e finanza e magazzino, consentendo così di avere sempre un quadro preciso della situazione specifica di ogni singolo settore ed elaborare risposte ad eventuali criticità.

Gestione ricambi

Gestione ricambi e le app create apposta per lo scopo

Un software di gestione ricambi è molto utile all’impresa

Generare valore dal post vendita è diventato praticabile per tutte le piccole e medie aziende grazie ad app e soluzioni per la gestione ricambi, un vero e proprio processo primario per le aziende in quanto contribuisce direttamente a generare valore. In un mondo contraddistinto da una concorrenza globalizzata e sempre più agguerrita è proprio il post-vendita a fare la differenza e proprio per questo le aziende devono dotarsi dei migliori strumenti utili a automatizzare la gestione ricambi così da alleggerire i carichi di lavoro sul personale e migliorare sensibilmente l’efficienza di procedure complesse che altrimenti porterebbero via tempo e risorse. Grazie al recente avvento di dispositivi mobile sempre più pratici e facili da utilizzare stiamo assistendo a un proliferare di soluzioni offerte dal digitale volte a migliorare in modo rapido e concreto la competitività delle aziende. Molte aziende sono costrette a investire ingenti risorse nella formazione del personale e devono purtroppo fare i conti con lo spreco letterale di risorse che vengono magari impiegate in interventi di routine e non necessari.

Questi problemi possono essere tutti risolti in modo adeguato grazie a una app specifica di gestione ricambi, la soluzione perfetta per ridurre al minimo tutte le criticità specifiche del settore. Anche gli utenti trarranno giovamento dall’automazione della gestione ricambi in quanto verranno ridotte al minimo tutte le operazioni richieste per effettuare un ordine. Le soluzioni automatizzate di gestione ricambi consentono facendo un esempio pratico anche di utilizzare la realtà aumentata per rendere autonomi i clienti, guidandoli passo dopo passo in tutte le operazioni di manutenzione. La gestione ricambi non va quindi sottovalutata in quanto dei clienti non soddisfatti nella fase del post vendita potrebbero danneggiare seriamente il business. Da qui l’importanza per le aziende di affidarsi a soluzioni integrate di gestione ricambi così da ridurre davvero al minimo le operazioni necessarie a effettuare gli ordini e a chiedere l’intervento di un tecnico per eventuali guasti. Digitalizzare la gestione ricambi ovviamente consente alle aziende anche di abbattere la possibilità di errori e di pianificare al meglio tutti gli interventi di manutenzione ottimizzando al meglio tutte le risorse aziendali. Tutto questo ovviamente per non parlare dei vantaggi offerti dalle app pensate proprio per la gestione ricambi per quanto riguarda la riduzione dei tempi di gestione e il monitoraggio di aspetti importanti come la giacenza in magazzino e la lista di costi e fornitori.

Con le app e i programmi di gestione ricambi chiunque potrà analizzare in modo dettagliato la situazione della giacenza in magazzino oppure potrà pianificare la gestione ricambi sulla base di dati messi a disposizione a tempo reale. Entrando nel dettaglio con le app creata per la gestione ricambi le aziende potranno registrare tutti gli eventuali interventi tecnici, tenendo uno storico anche dei pezzi di ricambio che sono stati effettivamente utilizzati in ciascun intervento, consentendo così un monitoraggio attento di tutto quello che concerne i servizi post-vendita dell’azienda. Il consiglio quindi per tutte quelle aziende che volessero dotarsi degli strumenti atti a supportare un percorso di crescita e di digital trasformation in poco tempo è quello di rivolgersi a soluzioni integrate per la gestione ricambi così da automatizzare tutta una serie di operazioni di supporto al cliente determinanti nella creazione di valore per l’azienda.

Miopia elevata

Miopia elevata: perché si manifesta e come curarla

La prevenzione della miopia elevata è importante per evitare grandi disagi

Nella popolazione mondiale uno dei deficit visivi più rappresentati è la miopia che consiste in una graduale difficoltà nel vedere distintamente le immagini lontane. Ci sono differenti gradi di miopia: fino a una riduzione di 3 diottrie si parla di miopia lieve, con una riduzione della vista da 3 a 6 diottrie si parla di miopia media, nei casi in cui il deficit superi le 6 diottrie si parla di miopia elevata che va curata. Quest’ultima può essere molto invalidante per il soggetto che contemporaneamente diventa dipendente dall’uso degli occhiali da vista o delle lenti a contatto poiché senza sarebbe impossibile vedere distintamente e non avere mal di testa.

Le cause principali della miopia elevata sono tre: bulbo oculare di lunghezza maggiore rispetto alla media; eccessiva potenza di rifrazione del cristallino; curvatura del cristallino o della cornea di grado superiore rispetto alla norma. Nel caso della miopia elevata, si è osservato che spesso si tratta di forme degenerative della retina che col passare degli anni possono implicare una riduzione massiccia della vista che può divenire irreversibile nei casi più gravi. La degenerazione della retina può comparire intorno ai 3 anni di vita e progredire in maniera più o meno graduale per poi degenerare con un calo repentino della vista se non trattata adeguatamente in tempo.

Per la correzione di una miopia elevata contenuta si possono prendere in considerazione tanto gli occhiali da vista quanto delle lenti a contatto, ma entrambi non sono esenti da inconvenienti poiché, soprattutto nel caso degli occhiali, il soggetto percepisce le immagini più nitide ma più piccole rispetto al normale. Questo e altri problemi insorgono più facilmente quanto più pronunciato risulta essere il deficit visivo che si intende correggere. Inoltre, il soggetto non può eseguire alcuna azione senza l’ausilio di occhiali o lenti poiché la limitazione della competenza visiva può risultare pericolosa.

Le tecniche laser, invece, si rivelano particolarmente indicate nei casi di miopia elevata poiché si può raggiungere un recupero totale della vista e abbandonare l’uso di occhiali e lenti a contatto. Il laser permette anche di intervenire quando sono presenti più deficit visivi contemporaneamente poiché è possibile la correzione di più deficit nello stesso intervento. Accade spesso, infatti, che la miopia possa essere associata ad astigmatismo o a presbiopia. Grazie al laser ad eccimeri è possibile modificare il potere rifrattivo della cornea in modo tale che la messa a fuoco dell’immagine del campo visivo avvenga in maniera corretta. A seconda che si agisca più o meno in profondità nello strato della cornea si procede o con la tecnica Lasik oppure con la tecnica PRK. Quest’ultima però deve essere utilizzata in un intervento integrato con altre tecniche poiché agendo solo sullo strato superficiale non permetterebbe la correzione di una miopia elevata. La correzione ottimale di una miopia grave avviene con l’impianto delle lenti intraoculari fachiche (IOL) che sono delle micro lenti a contatto che vengono inserite tra l’iride e la cornea e permettono di contrastare il difetto rifrattivo con l’azione correttiva delle lenti, calibrate in modo tale da compensare il deficit a seconda del suo grado.

 

 

Macchine Cimbali

Macchine Cimbali: le loro caratteristiche e i modelli dei macchinari

Le funzionalità delle macchine Cimbali sono davvero molte: scopriamole insieme!

Gustare un buon caffè al bar, spesso, non è facile. Non perché non ci sia la buona volontà da parte dei ristoratori di soddisfare le richieste ed esigenze dei propri commerciali ma perché ci possono essere dei fattori da considerare che possono inficiare negativamente sul risultato finale.

Ci sono macchine Cimbali di vari modelli, in modo da rispondere a tutte le esigenze degli utenti, da quelli che cercano un semplice macchinario o attrezzatura per preparare il caffè per uso personale a coloro che ricercano invece una macchina per preparare tanti caffè insieme per i propri clienti.

Se avete un bar, un ristorante o un altro locale di diversa tipologia e preparate tanti caffè, anche talvolta tutti insieme per i vostri clienti, necessitate di una macchina efficiente e che garantisca eccellenti prestazioni, e le macchine Cimbali rispondono senz’altro a queste richieste.

Le prestazioni delle attrezzature necessarie per la preparazione dei caffè sono elevate e così chiunque, utilizzandole, potrà avere la certezza di preparare unicamente caffè buoni e in pochissimo tempo, così da rispondere alle necessità e alle richieste di tutti, anche dei clienti che vanno molto di fretta e che vogliono poter gustare un caffè in pochi istanti. Molti, infatti, vanno di fretta e non hanno di certo il tempo di aspettare tempo su tempo perché il proprio caffè sia pronto, quindi soprattutto nelle ore di punta alcuni ristoratori se non hanno a disposizione delle macchine Cimbali di elevata qualità potrebbero trovarsi in difficoltà.

Un discorso che non va trascurato è relativo alla miscela che si utilizza, la quale deve obbligatoriamente essere di buonissima qualità, altrimenti anche con le macchine migliori e più efficienti del mondo si potrebbero presentare delle difficoltà di non poco conto a offrire buoni caffè.

Il discorso relativo al prezzo necessita di essere affrontato, dal momento che le macchine Cimbali hanno prezzi diversi a seconda del modello che si sceglie di acquistare: quelle più piccole avranno costi, ovviamente, più contenuti, mentre quelle di dimensioni più grandi potrebbero presentare prezzi più alti, ma per avere la completa sicurezza il consiglio è di rivolgersi a coloro che si occupano di vendere questi macchinari, in modo da avere delle risposte sicure e esaustive alle vostre domande.

Le macchine Cimbali hanno una qualità riconosciuta nel mondo e, infatti, si sono aggiudicate nel corso degli anni moltissimi premi per le prestazioni e per la qualità che garantiscono, pertanto se siete alla ricerca effettivamente di un macchinario affidabile, sicuro, che consuma poco e che garantisce alte prestazioni, scegliendo un’attrezzatura del marchio Brema potrete essere soddisfatti.

Acquistare le macchine Cimbali è davvero semplice: occorre semplicemente mettersi in contatto con le aziende che si occupano di produrre codeste macchine, o con le ditte rivenditrici di questi prodotti, chiedendo di visualizzare i macchinari o di poter consultare il catalogo online, e ordinando quella che risponde al meglio alle proprie esigenze, tenendo conto ovviamente sia delle prestazioni sia del costo. Quest’ultimo fattore, infatti, non va assolutamente trascurato, in quanto si tratta comunque di una spesa da sostenere che va a incidere sul proprio bilancio.